L' E-magazine
di Bologna
lun 22 gen 2018 05:03
2torri.it Tower List Registrati Domande e Risposte Contatti

@ Tavola
Locali
Dormire

RICERCA: EVENTI

<< Gennaio 2018 >>
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        

Sport
Cinema
Teatri
Arte e Cultura
Concerti
Sagre e Fiere

NUMERI UTILI

  


Pierino e il lupo, l?opera più conosciuta al mondo di Sergej Prokof?ev
Dove: Teatro San Salvatore (V. Volto Santo, 1)
Quando: mer 23 mag 2018
Costo: Contributo serata: ? 10 L'ingresso è riservato ai soci ABC.
Info: prenotazione è consigliata: abc.bo@libero.it o con sms al 320 9188304
Web: http://

Recuperare il teatro come luogo di narrazione collettiva utilizzandone gli elementi fondanti, voce, musica e testo. Questa l?idea alla base de La luna in una stanza, la prima rassegna invernale di ABC Arte Bologna Cultura, da un?idea di Gabriele Via, poeta e socio fondatore dell?associazione attiva dal 2013 sul territorio cittadino. Dopo le tre fortunate stagioni de La luna e gli Orti, rassegna estiva di poesia e musica negli antichi Orti di via della Braina, ABC sceglie nuovamente la suggestione di un luogo storico ma sconosciuto ai più, il cinquecentesco Teatro San Salvatore di via Volto Santo, 1. Un piccolo gioiello architettonico, annesso al complesso conventuale di San Salvatore, la cui costruzione risale al 1520, facendone uno dei più antichi della città. Il teatro, di circa 100 posti, è accessibile da uno dei chiostri nascosti all?interno dell?ex complesso, oggi sede del Dipartimento della Polizia Scientifica di Bologna: si possono ancora ammirare il soffitto a cassettoni di legno con vivaci intagli rossi e blu, il palcoscenico incorniciato da decori con nastri e simboli musicali e le pareti che conservano tracce di affreschi cinquecenteschi.

Un ?scrigno ligneo?, secondo le parole del direttore artistico della rassegna Gabriele Via, che ospiterà dal 13 dicembre fino a maggio 2018 6 appuntamenti (ogni mercoledì, uno per mese) con le pagine di Carlo Emilio Gadda, Antonio Amurri, Giulio Cesare Croce, Joan Rodolfo Wilcock e altri, dentro la cornice di un momento teatrale in cui il pubblico è convocato dal carisma irresistibile del ?c?era una volta? -la formula per eccellenza del momento in cui si apre il racconto di una storia.
Tra gli artisti che collaboreranno alla rassegna, i musicisti e compositori Valentino Corvino e Guglielmo Pagnozzi, le cantanti Stefania Tschantret e Valentina Paggio, il pianista Claudio Vignali gli attori Laura Mazza, Eugenio Maria Bortolini, drammaturgo e direttore del Teatro e la collaborazione del regista e attore teatrale gipeto.

Sipario alzato mercoledì 13 dicembre alle 20.30 con lo spettacolo Teatro, dedicato a Carlo Emilio Gadda e diretto da gipeto. Teatro è il racconto che apre il libro La madonna dei filosofi: l?ossessivo punto di vista di un ingegnere che trasforma una serata a teatro, appunto, in una costruzione caleidoscopica, surreale, grottesca e onirica, interpretata dalla voce narrante di Gabriele Via, il canto di Valentina Paggio e le musiche di Guglielmo Pagnozzi.
Mercoledì 17 gennaio è la volta di Come ammazzare la moglie e perché di Antonio Amurri, esilarante manuale in cui il celebre autore televisivo e radiofonico descrive in ogni capitolo la più riuscita tassonomia di tipi di moglie che nessun marito potrebbe sopportare, e consigli pratici su come eliminarle. Un irriverente - e decisamente poco politically correct - testo del 1974, anno del referendum sul divorzio. Ad interpretarlo la voce di Gabriele Via accompagnata dal canto di Stefania Tschantret e dal pianoforte di Claudio Vignali.

Mercoledì 14 febbraio 2018 lo spettacolo Amore mio, ma anche no.., una miscellanea dalla storia della letteratura (greca e latina fino ai giorni nostri) in cui riecheggia costante l?Odi et amo di Catullo, con la voce di Gabriele Via e le musiche di Guglielmo Pagnozzi.
Mercoledì 14 marzo l?incursione tra le pagine di un classico poco frequentato, Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno di Giulio Cesare Croce, geniale poeta che a Bologna morì nel 1609.Saranno le voci di Gabriele via ed Eugenio Maria Bortolini, accompagnate dalla musica dal vivo di Pagnozzi, a dare corpo alla vitalità e alla lungimiranza visionaria di un vero maestro della gloriosa tradizione letteraria italiana.
Mercoledì 11 aprile la coppia Via-Pagnozzi torna al Novecento con Parsifal: i racconti del caos di Juan Rodolfo Wilcock: argentino, amico di Borges, trasferitosi in Italia nei primi anni Cinquanta, nelle sue pagine il piacere della risata apre angoli di visione che oltre alla pancia sono in grado di muovere il senso della ragione e della bellezza.

Chiusura mercoledì 23 maggio con Pierino e il lupo, l?opera più conosciuta al mondo di Sergej Prokof?ev. Parole e musica che vengono dalla giovane Russia della rivoluzione. L?opera, commissionata dal teatro per bambini di mosca nel 1936, nasce nel pieno della gloria dello stalinismo, ma il poeta riesce sempre ad avere una voce che raggiungerà un pubblico ben più vasto: con Gabriele Via alla voce recitante, mentre l?esecuzione musicale è affidata a Valentino Corvino e Guglielmo Pagnozzi.
La rassegna La luna in una stanza si affianca ad un'altra importante iniziativa di ABC nata da un?idea di Gabriele Via, in collaborazione con il Teatro Comunale di Bologna e con in sostegno di Fondazione del Monte: si tratta di Poesia in concerto, ciclo di incontri completamente gratuiti dedicati agli studenti delle scuole superiori di Bologna. Il Foyer Respighi ospiterà, alle ore 10 del mattino, gli incontri spettacolo, che alterneranno o sovrapporranno lettura del testo poetico, didattica, divertissement e musica dal vivo a cura di Guglielmo Pagnozzi. Inizio 12 dicembre con ?Giuseppe Ungaretti?: Seguiranno ?Eugenio Montale? (16 gennaio), Pier Paolo Pasolini (6 febbraio), ?Pablo Neruda? (27 febbraio), ?Rainer Maria Rilke? (20 marzo). Un modo per avvicinare i ragazzi alla poesia, ?prima sposa naturale della musica?, come ricorda Gabriele Via, ?in grado di offrire un contributo decisivo al progresso della competenza linguistica e alla formazione della persona, oltre a insegnare l?amore e la speranza illuminando la coscienza?.



NB: Tutti i dati che trovate in questa pagina sono stati controllati con la massima attenzione, e' pero' possibile la presenza di inesattezze che possono essere dovute a informazioni errate in nostro posseso o a cambi di programma. Vi invitiamo pertanto a verificare l'esattezza delle informazioni telefonando al numero indicato.


  
RICERCA in 2torri.it
Ricerca (?) in 2torri.it:

PUBBLICITA'
su 2torri.it

COLLABORA CON NOI
Suggerisci un evento o mandaci il tuo commento.

REGISTRATI
Tower List e' il nuovo servizio informativo che ti offre 2torri.it. Potrai ricevere nella tua casella di posta elettronica informazioni su tutte le iniziative che si svolgono a Bologna.
Registrati


 HomePage    2torri.it    Tower List    Registrati    Domande & Risposte    Contatti      Pubblicita'  
Copyright © 2003-6 2torri Srl. Tutti i diritti riservati.
Liberatoria legale